• -14,44%
BOLLINGER

Champagne Brut "La Grande Année Rosé" 2012 - Bollinger

154,00 € Risparmia 14,44%
179,99 €
Prodotto disponibileProdotto disponibile

vinosita pagamento sicuro Pagamento sicuro
vinosita spedizione veloce Spedizione veloce
vinosita imballo sicuro Imballo sicuro

Scheda tecnica

Tipologia: Champagne
Annata: 2012
Formato: 0.75LT
Denominazione: Champagne AOC
Vitigni: 67% Pinot Noir, 33% Chardonnay
Gradazione: 12,00%
Temperatura Servizio: 8/10°C
Affinamento: Affinamento in legno e permanenza sui lieviti di sei anni
Abbinamento: Piatti asiatici, Secondi di carne rossa
Nazione: Francia
Regione: Champagne

Premi e riconoscimenti annata

James Suckling 2012 96/100
Wine Enthusiast 2012 95/100
Wine Spectator 2012 96/100

Note Degustative
Si presenta con un’elegante veste rosa e oro antico. Ammalia l’olfatto con aromi che testimoniano il passaggio in tonneaux: pane tostato e uva all’acquavite. Ha delle inedite note di spezie esotiche, rabarbaro e frutti a nocciolo. Si percepiscono sentori di ciliegia nera, ribes e mandorle. In bocca è molto persistente e dimostra di avere una notevole struttura, con il perlage che lascia il palato liscio e setoso.
La Grande Année è l'incarnazione dell'esperienza tradizionale accuratamente conservata della casa di champagne Bollinger. Il vino viene quindi vinificato esclusivamente in piccole botti di rovere invecchiate. Lo Champagne Bollinger non ha mai abbandonato questo metodo artigianale tradizionale, che aiuta a sviluppare aromi di grande finezza. Dopo un prolungato affinamento sui propri lieviti, ancora oggi ogni bottiglia di La Grande Année viene vagliata e sboccata a mano
67% Pinot Nero, 37% Chardonnay.21 cru: principalmente Aÿ e Verzenay per il Pinot Nero, Le Mesnil-sur-Oger e Oiry per lo Chardonnay.
5% di vino rosso Côte aux Enfants.Uso esclusivo della cuvée.Fermentato interamente in barrique.A Bollinger, solo i raccolti di altissima qualità diventano un'annata: l'eccezionale annata 2012 ha portato Bollinger a creare vini espressivi che erano allo stesso tempo pieni, freschi e complessi.Maturazione:Sigillato con tappo in sughero naturale e affinato in cantina più del doppio del tempo richiesto dalla denominazione.Dosaggio:Moderato, 8 grammi per litro.
Bollinger
La famiglia Hennequin de Villermont vive nella regione dello Champagne dal 1650, producendo dal XVIII secolo il famoso champagne. Tutto iniziò con Athanase Louis Emmanuel Hennequin, conte di Villermont, nato nel 1763. Ufficiale dei marine, partecipò alla guerra d'indipendenza degli Stati Uniti. Athanase intuì fin da subito l'enorme potenziale dello Champagne, ma la sua condizione da aristocratico gli impediva di commerciare. Incontrò Joseph Bollinger, un grande viaggiatore che aveva lasciato la Germania per allenarsi nel settore dello Champagne, e Paul Reanudin, affascinato dall’universo del vino. Il 6 febbraio 1829, è stata creata la Maison Renaudin-Bollinger & Cie. Joseph si occupava della vendita, Paul dalla cantina: Athanase aveva appena fondato una Maison che sarebbe durata per secoli. Nel 1837, Joseph Bollinger sposò Louise-Charlotte, figlia di Athanase. Sono stati i loro figli, Joseph e poi Georges, a seguire le orme dei propri genitori. Jacques Bollinger, figlio di Georges, si trovò alla guida della Maison nel 1920: una responsabilità non da poco, per un giovane di soli 24 anni. Affrontò il tutto con coraggio, con il prezioso aiuto dei cugini Pierre e Yves Moret de Rocheprise: la forza della Maison Bollinger è anche la forza dei legami familiari... Elegante ed educato nonché particolarmente abile nella lingua inglese, Jacques rafforzò la posizione di Bollinger nel Regno Unito. Con saggezza, ha guidato la Maison attraverso le difficoltà della crisi economica e quelle della seconda guerra mondiale. Nel 1994 la gestione della Maison è affidata a Ghislain de Montgolfier, ovvero nient'altro che il pronipote di Joseph Bollinger, il fondatore! Dopo l’inizio della carriera in Cile, Ghislain continuò a sviluppare la Maison, sempre alla ricerca dell'eccellenza. Nel 2007, le sue competenze tecniche lo hanno portato ad essere eletto capo del Consiglio dell'Union des Maisons de Champagne e copresidente del Comitato interprofessionale del vino di Champagne.
chat Commenti (0)

5 altri prodotti della stessa categoria: