• Nuovo
ANTINORI

Villa Antinori riserva 2019 - Chianti Classico DOCG Riserva - Magnum - Villa Antinori - Antinori

35,00 €
Poca disponibilitàUltime bottiglie disponibili

vinosita pagamento sicuro Pagamento sicuro
vinosita spedizione veloce Spedizione veloce
vinosita imballo sicuro Imballo sicuro

Scheda tecnica

Tipologia: Rosso
Annata: 2019
Formato: 1.5LT
Denominazione: Chianti Classico DOCG
Vitigni: 90% Sangiovese, 10% Cabernet
Gradazione: 13,50%
Temperatura Servizio: 16/18°C
Affinamento: Botte grande e in barriques per 18 mesi e alcuni mesi in bottiglia
Abbinamento: Primi di terra, Secondi di terra , Selvaggina , Formaggi
Nazione: Italia
Regione: Toscana
Note Degustative
Villa Antinori 2019 si presenta di un colore rosso rubino. Al naso è intenso e complesso, caratterizzato da note fruttate di amarena e prugna e sentori di bosso, menta e pepe nero. Al palato si presenta di medio corpo, rotondo, con tannini morbidi e delicati che sostengono un finale lungo e sapido.
Nel 2019 lo sviluppo della vite è stato condizionato da una primavera all’inizio tendenzialmente asciutta e poi fresca e piovosa causando prima un rallentamento dello sviluppo vegetativo e un conseguente ritardo della fioritura di due settimane rispetto alla media. L’estate è stata generalmente calda, con piogge ben distribuite durante la stagione, consentendo alle uve di avviare al meglio il processo di maturazione. L’uva alla raccolta presentava un buon equilibrio tra acidità e zuccheri e un ottimo potenziale aromatico grazie a un’elevata escursione termica tra giorno e notte nelle ultime settimane di maturazione. La vendemmia, avvenuta una decina di giorni di ritardo rispetto al 2018, è iniziata a partire dalla seconda decade di settembre con Merlot, è proseguita con il Syrah, per concludersi con il Sangiovese, Petit Verdot e Cabernet, entro la metà di ottobre.
Le uve raccolte sono state diraspate e pigiate in modo soffice e trasferite in serbatoi di acciaio inox termo-condizionati. La fermentazione alcolica è durata dai 5 ai 7 giorni mentre la macerazione si è protratta per 8-12 giorni. Le temperature di fermentazione non hanno superato i 28 °C per le uve Cabernet, Sangiovese e Petit Verdot, favorendo così l’estrazione di colore e tannini dolci. Nel caso delle uve Syrah e Merlot non si sono mai superati i 25 °C per preservarne le componenti aromatiche. In seguito alla fermentazione malolattica, terminata entro la fine dell’anno per tutte le varietà, il vino è stato trasferito in barrique di rovere francese, ungherese e americano dove ha iniziato il suo periodo di maturazione. Villa Antinori è stato imbottigliato a partire da luglio 2021.
Villa Antinori
Villa Antinori è un’importante pietra miliare: questo nome ha, infatti, quasi cento anni di storia. Allo stesso tempo rappresenta una continua evoluzione. Un unico punto fermo: la ricerca dei margini qualitativi sempre più elevati. Questa idea ha dato vita a due vini differenti, accomunati dalla passione per la qualità: Villa Antinori Rosso e Villa Antinori Bianco. Nel 1928 il Marchese Niccolò Antinori creò
il Villa Antinori come Chianti Classico prodotto per essere invecchiato e migliorare nel tempo. Da allora il Villa Antinori si trova nelle cantine più prestigiose di ambasciate, case reali, grandi hotel e ristoranti. 
Nel 1931 nacque il Villa Antinori Bianco da tradizionali uve Trebbiano. Negli anni ‘80 è stata aggiunta una piccola percentuale di Chardonnay, per conferire al vino ulteriore struttura.
Commenti (0)

16 altri prodotti della stessa categoria: