JS
95/100
CERETTO

Barolo "Brunate" 2016 BIO - Barolo DOCG - Ceretto

99,00 €
Prodotto disponibileProdotto disponibile

vinosita pagamento sicuro Pagamento sicuro
vinosita spedizione veloce Spedizione veloce
vinosita imballo sicuro Imballo sicuro

Scheda tecnica

Tipologia: Rosso
Annata: 2016
Formato: 0.75LT
Denominazione: Barolo DOCG
Vitigni: 100% Nebbiolo
Gradazione: 14,50%
Temperatura Servizio: 18/20°C
Affinamento: 24 mesi tra tonneau e botte grande, 12 mesi in bottiglia
Abbinamento: Selvaggina, Formaggi Stagionati, Formaggi Erborinati
Nazione: Italia
Regione: Piemonte

PUNTEGGI ANNATA
JAMES SUCKLING 95/100 - VERONELLI 93/100

Note Degustative
Il “Brunate” di Ceretto è un Barolo DOCG che si caratterizza per il bel colore rosso rubino nel bicchiere, attraversato da riflessi tendenti al granato. Al naso danzano e risuonano note e profumi variegati, che dalla frutta ben matura arrivano sino a sentori balsamici, speziati e a tocchi eterei. All’assaggio ha una struttura piena ed elegante, con un sorso persistente, caratterizzato da una piacevole freschezza e da una trama tannica finemente integrata. Un grande rosso, con cui Ceretto si conferma ai vertici delle principali guide di settore, sia italiane che internazionali.
Ho vinificato le uve di questa vigna fino agli inizi degli anni ’90 e all’epoca le Brunate erano il pianerottolo più affollato della nostra collezione. Condividere questa collina con altri produttori e cercare di tirarne fuori un Barolo originale e aderente al territorio è sempre stata necessità e motivo di orgoglio.
Tra il territorio comunale di La Morra e quello di Barolo, esposta pienamente a sud, si distende la storica vigna delle Brunate: terra di vini iconici, fortemente caratterizzati. Da quarant’anni vinifichiamo i frutti di due estese parcelle, ubicate principalmente a ridosso della colorata cappella decorata di Sol Lewitt e David Tremlett. Sin dall’inizio l’obiettivo è stato quello di raccontare nella maniera più diretta i crismi di una vigna che si ritrova ad essere madre di vini naturalmente seducenti: i Barolo delle Brunate, infatti, appaiono, sin dalle prime battute, sfacciati aromaticamente e flessuosi. Al naso è un carnevale di fiori, accompagnato da accenti eterei, nelle annate generose, o da un ventaglio di note agrumate, nei millesimi più freschi. Il vino è corredato, in fase giovanile, da un frutto che appare dolce ed integro; il tannino è capace di innervare il sorso e di restituire tensione, senza togliere scorrevolezza all’assaggio. E’ l’evoluzione, poi, che impreziosisce il quadro, tingendo tutto di tonalità autunnali e refoli di affumicatura. C’è un’aura di edonismo puro, che pervade la cima di questa collina.
Azienza Vinicola Ceretto
L’azienda vinicola Ceretto nacque negli anni ‘30 del Novecento Riccardo Ceretto, che non possedeva vigneti, vinificava comprando uve altrui. La svolta coincise con l’ingresso in azienda dei figli Bruno e Marcello, che portavano con sé un pensiero innovativo per l’epoca l’importanza della terra. Negli anni ‘60 Bruno e Marcello cominciarono a mappare i terreni da cui venivano i vini migliori, e ad acquistare i vigneti. Dalla terra non si sarebbero più allontanati. Così ci prepariamo al futuro: la nostra famiglia è un gruppo con una visione condivisa, che prende decisioni collegiali, guidate dal rispetto per la competenza: diamo gli strumenti a chi ha un contributo da dare - all’azienda, e al territorio - per affermare la sua visione.
chat Commenti (0)

3 altri prodotti della stessa categoria: