JS
96/100
JACQUES SELOSSE

Jacques Selosse "Sous le mont" - sboccatura 2018 - Jacques Selosse

405,00 €
Poca disponibilitàUltime bottiglie disponibili

vinosita pagamento sicuro Pagamento sicuro
vinosita spedizione veloce Spedizione veloce
vinosita imballo sicuro Imballo sicuro

Scheda tecnica

Tipologia: Champagne
Annata: Sboccatura 2018
Formato: 0.75LT
Denominazione: Champagne AOC
Vitigni: Pinot Noir 100%
Gradazione: 12,50%
Temperatura Servizio: 10/12°C
Affinamento: 48 mesi sui lieviti
Abbinamento: Primi di terra, Secondi di Terra
Nazione: Francia
Regione: Champagne

PUNTEGGI ANNATA
JAMES SUCKLING 96/100 - ANTONIO GALLONI 93/100 - ROBERT PARKER 89/100

Note Degustative
Giallo dorato con riflessi ramati, e perlage fine e persistente. Al naso arrivano sentori di frutta esotica, seguiti sfumature di erbe aromatiche, come rosmarino e salvie, e richiami ai fiori secchi e al tè verde. In bocca è di medio corpo, elegante e complesso, duraturo e gradevole in chiusura.

Delicato e raffinato, lo Champagne Extra Brut Blanc de Noirs Grand Cru Sous le Mont, di Jacques Selosse, è probabilmente il più “femminile” tra gli Champagne Selosse, ma nonostante ciò non rinuncia assolutamente a mostrare e a far valere tutto il proprio carattere. È ottenuto da uve di pinot noir coltivate secondo le norme dell’agricoltura biologica, e che provengono da sei diverse parcelle vitate. È un'altra ennesima prova della grandezza di un grande produttore di Champagne: Selosse.
Da stappare per le occasioni più importanti, è ottimo con l’anatra al miele farcita.
Jacques Selosse
Anselme Selosse, produttore di Avize, è un punto di riferimento assoluto per la vitivinicoltura contemporanea della regione francese della Champagne, portavoce di quel gruppo di vigneron che sono riusciti a dare un'impronta nuova, naturale e originale all'elaborazione di quelle che sono le bollicine più famose al mondo. Avize è uno dei sei comuni Grand Cru della Côte des Blancs, quel lembo di terra sotto la Montagne de Reims, dove la varietà vitata dello chardonnay arriva a esprimersi a livelli indiscutibilmente elevati grazie alla forte presenza di gesso (la famosa “craie”, la roccia friabile composta da fossili marini) misto a strati di argilla. Il Domaine, creato da Jacques Selosse nel 1949, è passato nelle mani del figlio Anselme nel 1974, e quest’ultimo da allora lo conduce assieme alla moglie Corinne. I circa sette ettari e mezzo di proprietà sono coltivati quasi interamente a chardonnay, e si estendono nei territori dei comuni Grand Cru di Avize, Cramant, Oger e Le Mesnil-sur-Oger. Il Domaine possiede anche delle parcelle vitate impiantate a pinot nero nella Montagne de Reims, tra i comuni Grand Cru di Aÿ e di Ambonnay e nel comune Premier Cru di Mareuil-sur-Aÿ. Dal 2012 affiancato nella gestione aziendale dal figlio Guillaume, Anselme, nato con la filosofia biodinamica, si è nel tempo distaccato dalla stessa, per propendere verso un approccio più equilibrato, basato sul minimo intervento artificiale tanto in vigna quanto in cantina, e impostato su pratiche di derivazione borgognona, come la fermentazione in barrique, l'utilizzo dei soli lieviti indigeni, il bâtonnage durante la fase di affinamento e l'aggiunta di dosi minime di solforosa e di liqueur d'expédition. La produzione annua si aggira attorno alle 57mila bottiglie: tutti indistintamente Champagne di raro fascino, dotati di grande pulizia e di intrigante originalità, in cui andare alla ricerca di profumi e sapori che hanno infinite sfumature colorate.
chat Commenti (0)

3 altri prodotti della stessa categoria: