RP
96/100
ANTINORI

Lodovico 2017 - Biserno Lodovico Antinori - Tenuta di Biserno

440,00 €
Poca disponibilitàUltime bottiglie disponibili

vinosita pagamento sicuro Pagamento sicuro
vinosita spedizione veloce Spedizione veloce
vinosita imballo sicuro Imballo sicuro

Scheda tecnica

Tipologia: Rosso
Annata: 2017
Formato: 0.75LT
Denominazione: Toscana IGT
Vitigni: cabernet franc, merlot, petit verdot
Gradazione: 14.5%
Temperatura Servizio: 18/20°C
Affinamento: 16 mesi in barrique di rovere francese
Abbinamento: Secondi di carne rossa, Selvaggina
Nazione: Italia
Regione: Toscana

PUNTEGGI ANNATA
ROBERT PARKER 96/100

Note Degustative
Il vino si presento con un colore rosso rubino intenso. Al naso Profumi di piccoli frutti scuri, mirtillo, mora, di erbe aromatiche fresche e di torrefazione. In bocca risulta potente, ampio, con tannini vellutati e grande freschezza per un ottima tenuta nel tempo. Finale molto lungo su note fruttate..
Vino di punta della Tenuta di Biserno, “Lodovico” viene prodotto in pochissime bottiglie, 6000 in tutto, e solo in determinate annate, le migliori. Blend di cabernet franc, merlot e una piccola percentuale di petit verdot. Raccolta manuale delle uve, con selezione accurata degli acini in cantina. Fermentazione in acciaio e affinamento per 16 mesi in barrique di rovere nuove e per 12 in bottiglia.
Lodovico Antinori, il papà di Ornellaia e Masseto, dopo aver portato i suoi vini alla vetta più alta che esista, si è rimesso in gioco, puntando questa volta forse ancora più in alto. Nel 1995, infatti, lo stesso Lodovico Antinori scopre i terreni della Tenuta di Biserno, e pensa inizialmente di inglobare gli appezzamenti proprio con quelli della Tenuta dell’Ornellaia, salvo poi ricredersi dopo essersi reso conto che la natura e le dimensioni del terreno richiedevano un progetto vitivinicolo separato. Siamo a un passo da Bolgheri, nell’Alta Maremma, e Lodovico comprende da subito le alte potenzialità di questo territorio per i tagli bordolesi. Per il Marchese, “i vigneti di Bibbona e Bolgheri s’incontrano, ricordando quelli di Saint-Émilion e Pomerol”..
Tenuta Bisernio
Il progetto ha inizio nel 2001 quando i fratelli Lodovico e Piero Antinori assieme al nipote Niccolo’ Marzichi Lenzi (Amministratore delegato dell’azienda), figlio della sorella Ilaria, e al socio Umberto Mannoni,  decisero di dargli vita iniziando a scrivere la storia di Tenuta di Biserno e Tenuta Campo di Sasso. Tenuta di Biserno ha un’estensione di circa 40 ettari e si trova a 90 m.s.l.m. I terreni, principalmente alluvionali, argillo-calcarei, ricchi di carbonato di calcio e ciottolosi sono coltivati principalmente con Cabernet Franc, Merlot, Cabernet Sauvignon e Petit Verdot. L’influenza del mare di fronte e la diversa esposizione è parte integrante per la produzione delle due versioni stilistiche di: Biserno e Il Pino di Biserno.
Commenti (0)

16 altri prodotti della stessa categoria: